Home » Furti e rapine

Furti e rapine

Episodio di furto.

>NEWS

Napoli

Rapinano e sequestrano
 
autotrasportatore per sottrargli il tir

carico di alimenti

Arrestati due uomini dalla Polizia Stradale

 
 

 

 

Il dispositivo “jammer”, utilizzato dai malviventi per inibire le trasmissioni del sistema antrapina –satellitare dei camion

(ASAPS), 19 aprile 2011- Gli agenti di Polizia Giudiziaria della Polizia Stradale di Napoli, dopo un’intensa attività di indagine finalizzata al contrasto del fenomeno dei furti e delle rapine a danno di autotrasportatori in transito sulla rete autostradale, hanno arrestato 2 uomini autori di numerosi colpi. La cattura è avvenuta in seguito alla denuncia di un camionista che nel pomeriggio di venerdì, mentre si immetteva sullo svincolo dell’asse mediano a bordo del suo camion carico di derrate alimentari, è stato avvicinato e minacciato da tre persone. I tre uomini l’hanno costretto a salire a bordo di un’autovettura mentre nel frattempo un quarto componente della banda s’impossessava del camion carico di merce ed usciva dall’autostrada.
Le Forze dell’Ordine, a seguito della segnalazione di rapina e sequestro del camionista, hanno disposto una serie di accertamenti che li hanno condotti in un deposito adibito alla vendita di alimentari. I poliziotti hanno fatto irruzione nel magazzino dove, dopo un tentativo di fuga,  sono riusciti a bloccare 2 dei 3 uomini coinvolti rinvenendo all’interno del deposito il veicolo rapinato con l’intero carico. Sia il mezzo che la merce sono stati interamente restituiti ai proprietari. Trovata anche un’arma da fuoco e un dispositivo “jammer” utilizzato dai malviventi per impedire al sistema satellitare antirapina del camion di lanciare il segnale di allarme. I due arrestati sono stati condotti nel carcere di Poggioreale.(ASAPS)

Sito Polizia

Il Questore - Via Vado del Tufo 67/A - 03100 Frosinone

 

Manette per 7 rapinatori di TIR



 Questa mattina gli agenti della Polizia di Stato di Frosinone hanno arrestato sette campani per rapina e sequetro di persona.

Le indagini, iniziate due anni fa, partirono a seguito di un forte incremento di rapine commesse in danno a veicoli adibiti al trasporto di merci sul tratto autostradale compreso tra Roma e Napoli, in particolare quelle commesse nell’area di servizio “La macchia Ovest” , teatro, negli ultimi anni di numerosi episodi criminali.

Le modalità con le quali venivano commesse le rapine erano sempre le stesse; tendevano un agguato a mano armata al conducente del tir mentre riposava in un parcheggio o mentre stava viaggiando in autostrada, servendosi di palette di segnalazione del tipo in uso alle forze di Polizia. Subito dopo il conducente veniva immobilizzato e costretto a rimanere nella cuccetta del mezzo o caricato a bordo di altri veicoli, per poi essere liberato dopo ore di prigionia a molti chilometri di distanza dal luogo ove era stato teso l’agguato; il tutto, una volta scaricata la merce trasportata nel mezzo rapinato.

Gli investigatori della Polizia di Stato, hanno condotto una minuziosa attività d’indagine mettendo a confronto elementi emersi dalle denunce presentate dalle vittime con quelli acquisiti attraverso la visione delle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza.

Nei confronti dei criminali sono state eseguite anche delle perquisizioni domiciliari che hanno consentito di recuperare una grande quantità di materiale quale: medicinali proventi dalla rapina effettuata nel territorio di Anagni; apparecchiatura jammer per interferire e disturbare i segnali radio e gps; ricetrasmittenti utilizzate per le rapine; una pistola ad aria compressa di libera detenzione ma riproducente identicamente una pistola reale; una fionda sportiva e numerossissime biglie metalliche, che presumibilmente veniva usata per infrangere i vetri dei veicoli rapinati; un telefono satellitare.

La cattura dei malviventi è stata piuttosto complessa e difficile in considerazione del fatto che gli stessi hanno cercato di fuggire in modo rocambolesco arrampicandosi sui tetti, scendendo da scale di emergenza esterne agli immobili e saltando delle balconate. La prontezza e la preparazione degli operatori di Polizia ha consentito di bloccare comunque i loro tentativi di fuga riuscendo a mettergli le manette.

ANTIFURTI SATELLITARI

ANTIFURTI SATELLITARI - ANTI JAMMER

Ampia scelta di Antifurti Satellitari con Centrale Operativa e Assicurazione

ANTI JAMMER

Promo AntiJammer